TERZO GRADO REIKI Come usare le tecniche

 

Nel terzo grado vengono date poche iniziazioni energetiche, si tratta più che altro di incidere nuovi simboli nell'aura di chi decide che la sua missione sarà quella di insegnare, accettandone ogni rischio Karmico nel caso dovesse agire spinto per avidità o brama di protagonismo.
Chi decide di diventare Master Reiki, e l'ho scritta volontariamente in maiuscolo l'iniziale solo ora, deve capire che deve accettare un credo di portare pace, serenità, aiuto a chi ne ha bisogno, arrivando anche a sacrificare sé stesso se necessario per il bene altrui.
Chiunque faccia altri discorsi o si discosti da ciò sta solo proteggendo i suoi introiti...

A questo livello vengono insegnati i nuovi simboli, alcuni dei quali verranno usati solo per le iniziazioni, altri invece che possono aumentare l'afflusso di energia o risolvere particolari problemi durante i trattamenti, essi sono :

  • il Dai-Ko-Myo
  • il Raku
  • l'Antahkarana

reiki dai-ko-myo

Dai-ko-myo

Raku

Antahkarana

Qui non mi dilungherò troppo nell'uso di questi simboli poiché, anche se le tecniche Reiki non possono essere usate intenzionalmente per arrecare danno, possono comunque essere molto pericolose nelle mani di chi si attesta titoli che non si merita, perciò mi fermo qui, sperando che tali informazioni siano sufficienti a chi voleva solo assecondare la sua curiosità.