significato colore arancione meaning color orange

Significato esoterico e simbologia colore Arancione

I credenti di Krisna vestono di solori arancioni così come anche i buddisti, perché esso sta a indicare l'equilibrio del chakra sessuale e perciò la non esistenza nelle loro menti del desiderio di possesso materiale e sessuale nei confronti di ciò che esiste, ma è anche il colore del plenilunio, cell'equinozio d'autunno, delle zucche e delle foglie autunnali, indicando l'energia che si allontana di un solo passo dalla fonte originaria, il rosso, in questo modo l'arancione potrebbe esotericamente rappresentare l'energia contenuta dall'equilibrio interiore proprio come indicato a inizio scritto.

L'arancione è fuoco mantenuto entro confini sicuri come il falò attorno a cui si raduna un gruppo nelle sere invernali per narrare storie, o i falò accesi nel corso di numerose feste pagane e sagre popolari in tutto il mondo.

Anticamente questo colore era il colore dei fuori casta e in India era indossato dai condannati a morte che venivano condotti al luogo dell'esecuzione, mentre gli asceti, i mendicanti hanno adottato questo colore per la propria veste per indicare il loro stato di estraneità alla comune società umana.

Il Buddha indossava abiti arancioni per simboleggiare la sua rinuncia a una vita di piaceri principeschi, ancora oggi molti di coloro che abbracciano una vita ascetica seguono questo esempio, come i monaci Buddhisti e lo stesso Dalai Lama, non è casuale che Goku protagonista della serie animata di "Dragon Ball" e suo figlio Goan siano vestiti con una casacca e pantaloni di questo colore (dove Goku significa "cinque vuoto" ma anche "5 fuochi" mentre Goan  significa " piccolo 5" dimostrando tutto il simbolismo insito nella serie).

L'arancione assume la sua massima luminosità quando è vicino al giallo e al rosso, mentre appare più scuro e cupo su sfondi scuri.

Significato esoterico e simbologia dei colori