ENTITA'CHE SI POSSONO TROVARE NEL MONDO DEGLI SPIRITI

 

Il mondo degli spiriti è “frequentato” da diversi esseri, di diversa origine, qui cercherò di presentare i principali, perché la lista completa sarebbe lunga e complicata, comunque la maggior parte di essi appartiene a quelle che enuncerò.

Il mondo delle LARVE

Le larve sono esseri che sono state formate, nel corso dei millenni, da pensieri ed emozioni umane o animali, tramite il distaccamento di energia protoplasmatica dell'aura   che corrisponde al corpo emozionale e, infatti, cambia “colore” col cambiare dei sentimenti o dei pensieri provati dalla persona :se si provano sentimenti o idee particolarmente forti tipo odio, amore morboso, idee alienanti  si creerà una specie di “bozzo” nell'aura che potrebbe staccarsi e divenire auto esistente: a questo punto, ecco che sarà nata una nuova larva, la quale andrà alla ricerca di un emozione o idea simile a quella che l'avrà formata per nutrirsi di energia, vampirizzando un essere vivente, e sopravvivere così, più a lungo.Se la larva diventa auto cosciente, comincia a comportarsi come un umano, mantenendo però una struttura psicologica uguale a chi l'ha creata  volontariamente o no e sarà questo tipo di esseri che si incontreranno nelle sedute spiritiche, non certo gli spiriti dei defunti, per i quali è necessario valutare diversi aspetti della loro morte per riuscire nell'intento di evocarli.
Nel caso una larva diventi molto potente, può arrivare anche a nutrirsi di altre larve, al principio uguali a lei per energia, poi passerà a nutrirsi di altre larve ma deboli, fagocitandole, e diverrà a questo punto quello che viene definito “demone” nella cultura Cattolica o in quella Ebraica.

Il mondo dei MORTI

Gli spiriti dei morti si aggirano presso i viventi per tutto il tempo che richiede la scomposizione del corpo fisico nella tomba, perciò, se volessimo richiamare a noi una persona morta un secolo fa, sarebbe ridicolo e da ignoranti pensare che, quello  con cui parleremo, sia veramente la persona chiamata, ma, quasi certamente, si tratterà di una larva che cerca di ingannarci per sottrarci energia.

Nel primo anno dalla dipartita, il morto, può essere sentito o anche visto, da persone particolarmente sensibili, o con il terzo occhio aperto, da familiari con i quali era particolarmente legato sempre che questo non possa pregiudicare la vita del familiare, in questo caso non succederà nulla dopo il primo anno, di solito (perché esistono casi particolari), diventa sempre più difficile percepire la vicinanza del defunto o i suoi messaggi, tranne che in sogno, poiché l'anima passa del tempo a pulirsi dall'attaccamento materiale e da sentimenti generati e non risolti in vita.
Quando la pulizia è stata effettuata, l'anima si libera del corpo astrale e resta con quello spirituale, da qui deciderà se reincarnarsi subito o attendere qualcuno di caro.

Il mondo dei MESSAGGERI

Sono entità superiori che hanno passato  alcune di loro il problema di reincarnazione ed hanno deciso di non tornare più a incarnarsi sulla terra o altrove, ma possono ancora farlo se lo desiderano, oppure esseri mai incarnati che lavorano con l'energia auto creante che conosciamo come Dio, ma che no è proprio come la descrivono i “Sacri Testi” delle varie tradizioni, poiché esso non è quantificabile, descrivibile, associabile, a nulla con parole e nemmeno pensiero: non è il cosiddetto “Amore Universale” poiché è un errore mentale degli umani, visto che no ha termini che lo possano interpretare, è un energia che è sempre esistita ...non proseguirò oltre perché significherebbe svelare informazioni troppo delicate a chi non è iniziato.

Queste entità possono essere interpellate con molta difficoltà, perché sono troppo “in alto” rispetto all'umano essere, e non si riuscirebbe a comunicare adeguatamente da qui tutti gli errori di interpretazione dei cosiddetti profeti e saggi che, comunicando con alcuni spiriti superiori, riportarono in linguaggio umano ciò che avevano ricevuto, ma non furono capiti correttamente, si crearono quindi le lotte di religione  un po' come succederebbe tra un cinese e un palermitano: possono capirsi a gesti fino a un certo punto, ma non riusciranno mai a comprendere ciò che uno dice all'altro, almeno non completamente.

Il mondo degli SPITITI NATURALI

Tra gli Spiriti si annoverano “gnomi, elfi,ondine,salamandre”, e rappresentano esseri formatisi nel corso dei milioni d'anni, sulla terra, man mano che gli esseri unicellulari e pluricellulari si sviluppavano e crescevano.

Gli spiriti rappresentano Forze ed Esseri primitivi, ma dotati di grande saggezza spesso, negli ambiti ai quali appartengono (esempio: uno gnomo conoscerà alla perfezione il suo elemento terra, quindi potrà insegnare come nascono i cristalli, le pietre preziose, dove si trovano, come aiutare le piante a star bene e crescere rigogliose, o anche a sviluppare la mentalità da manager o venditore per crescere economicamente nella nostra società)quindi, in passato, sono stati utilizzati per accrescere le proprie conoscenze, o anche per lavori “sporchi” come eliminare qualcuno o arrecargli danno, oppure per fare del bene come guarire un malato, poiché essi non conoscono la differenza tra bene e male, almeno non come l'hanno insegnata a noi.