Stephen Hawking alieni 

Ufo razze e specie aliene

Nella storia delle abduction e degli incontri con esseri alieni o umanoidi, nella storia dell'ufologia, esistono, da quanto riportato dai vari verbali delle varie forze di polizia e militari che si sono interessate all'argomento, liste di diverse tipologie di esseri che dovrebbero rappresentare varie civiltà non appartenenti a quella umana, che vennero o vengoino tutt'ora in contatto con persone del nostro pianeta.

La lista che presentiamo qui di seguito non rappresenta la vera varietà di alieni esistenti ma solo ciò che è stato riportato nei documenti aperti al pubblico, quindi non diamo una veridicità troppo alta a ciò che presentiamo, ma lo postiamo per dovere di cronaca, proprio per il fatto che le uniche entità aliene di cui siamo più o meno sicuri, appartengono solo a tre specie ovvero l'alieno grigio, gli alieni energetici e gli alti biondi che hanno una provenienza varia per poter essere certa in assoluto.

Nel corso delle epoche passate, le storie che abbiamo letto ci dicono che non tutti gli esseri venuti da altri mondi abbiano le stesse intenzioni o inclinazioni verso la nostra razza, ma spesso si sono dimostrati anche negativi sia alla incolumità, che al rispetto per la vita, del genere umano anche se fin'ora non hanno mai assunto atteggiamenti da conquistatori poiché, se una razza come la loro dovesse volere il pianeta, lo avrebbe già preso senza problemi, visto il divario scientifico che ci distanzia: anche fra di loro risultano esserci conflitti, esattamente come avviene per la nostra civiltà, alcune sono totalmente indifferenti verso di noi e se solo ci si azzarda ad avvicinarli potrebbero decidere che la nostra vita non abbia più nessun motivo di continuare.

Ma cominciamo a fare le dovute distinzioni tra le loro ipotetiche razze:

Umani geneticamente modificati: moltissimi racconti di addotti confermano la loro esistenza, comprovata anche  dall'analisi dei capelli di questi soggetti, come accaduto nel 1998 dove furono messi in esame i reperti formati da capelli caduti da esseri alieni che misero in azione il rapimento ai danni di un certo Khoury Peter, evidenziando un DNA anomalo che era stato costruito per consentire una maggiore resistenza ai batteri e ai virus e alle malattie, mettendo in luce anche l'esistenza di accoppiamenti di DNA cino-mongoloidi e anche Basco-Gaelico, quest'ultimo verso la radice dei capelli in esame.
Negli studi successivi si è arrivati ad asserire che solo tramite manipolazioni genetiche, e non semplice accoppiamento sessuale, si potevano generare queste anomalie genetiche, confermando anche la versione dell'addotto, che accettò di sottoporsi a sedute di ipnosi regressiva.

EBE alieni grigi UFO

Grigi chiamati anche EBE (da Entità Biologiche Extraterrestri): le loro descrizioni hanno raggiunto ormai un livello di accuratezza che farebbe impallidire un poliziotto, essendo la tipologia che si presenta più spesso durante gli incontri ravvicinati, si dice anche che arrivino da un sitema solare a tre anni luce da noi,con una stella centrale più piccola della nostra e nove pianeti, con tre di essi abitati.

Questa razza umanoide ha un aspetto che sembra delicato e tranquillo ma in molte occasioni hanno dato prova di non essere molto "buoni" nei confronti dei rapiti, usando spesso anche forme mediche crudeli, dimostrando la totale non curanza per le loro "cavie":hanno una altezza media di un metro-un metro e venti, coin cranio molto grande rispetto al corpo e occhi molto grandi, senza labbra e sopracciglia, il naso non molto pronunciato e non hanno le orecchie.

Le braccia sono lunghe rispetto alle gambe, possiedono quattro dita lunghe e snelle, piedi piccoli e stretti, non possiedono peluria su nessuna parte del corpo, e la pelle è di colore grigio (da qui la nomea) pallido a causa del silicio su cui si basa la loro vita, liscia e delicata.
Hanno un DNA che si fonda, come dicevo poco fa, sul silicio ma anche su idrogeno, azoto, ossigeno e carbonio, dove l'essere umano ha il fosforo al posto del silicio.
I Grigi comunicano telepaticamente, hanno una intelligenza notevolmente superiore alla nostra, anche rispetto ai nostri scienziati, la loro civiltà e il loro livello tecnologico sono elevatissimi rispetto al nostro, potendo anche distorcere lo spazio e il tempo a proprio piacimento e fare cose del tipo passare attraverso oggetti solidi e viaggiare a velocità molto superiori a quelle della luce (in realtà aggirano la velocità della luce deformando lo spazio).

La loro struttura a base silicea gli permette di collegarsi direttamente con i loro strumenti sia di volo che di studio e questo fa si che le loro manovre raggiungano velocità di reazione non paragonabili a quelle di un uomo anche ben addestrato.

Lo scopo principale dei Grigi è fondare nuove colonie là dove sia possibile la vita intelligente nell'universo, guidando l'evoluzione di animali umanoidi creati ad hoc da loro perché si incrocino poi a livello di DNA per far nascere una nuova specie mista che possa vivere su questo pianeta, sostituendo l'attuale civiltà: esistono altre varianti di questa specie aliena poiché essi cambiano in rapporto alle condizioni di vita dei pianeti dove atterrano.

alieno mantide UFO

Le Mantidi: qualcuno asserisce che non possano esistere specie aliene intelligenti con forma insettoide paragonabile alle mantidi, ma secondo me non riescono a comprendere che se le condizioni esistenziali qui sulla terra fossero state diverse, magari avrebbero potuto svilupparsi anche qui da noi delle civiltà somigliante ad insetti o altra specie.
Si suppone siano invece, una versione diversa ma sempre attinente ai grigi solo di parvenza filiforme e alta, forse tramite distorsioni mentali convincono i rapiti di avere un altra forma, non si è ben sicuri, comunque non sono per niente gentili o buoni con gli umani.


rettiloide alieno rettile

        

Rettiloidi: non ci sono prove attendibili chiare a riguardo di quest'altra specie ma sembra si tratti di una razza guerriera alta intorno ai tre metri circa, più o meno, che dovrebbe provenire dalla costellazione del Draco, aventi pelle squamosa, gli occhi ovali giallo-verdi con una pupilla a stella.
Vorrebbero conquistare la terra e sarebbero interessati a far scontrare tra di loro gli umani per far si che si eliminino da soli: ci sono delle supposizioni che dicono che questa razza e i grigi agiscano d'accordo per rapire umani da usare per vari esperimenti o anche solo (nel caso dei rettiloidi) come cibo, e anche per questo scopo avrebbero stretto dei patti con alcuni livelli di governo sia statunitensi che russi.

I nordici: sarebbero derivati da distorsioni  mentali e tecniche ipnotiche messe in atto da altre specie aliene per tranquillizzare i rapiti durante gli esami.


I Blu: sarebbero una razza guerriera che però avrebbe cercato di avvisare il Governo statunitense di non trattare con i Grigi ma senza ottenere risultati positivi.
Avrebbero sembianze umane, mento a punta, labbra sottili, carnagione scura e translucida, occhi a mandorla, forse provenienti dalla Stella Sirio o da Rigel.

Razza non meglio specificata, di forma umana, che proviene dalle Pleiadi, dai pianeti chiamati da loro Ummo e da Altair 4 e 5.

Esseri multidimensionali: non hanno un corpo fisico ma sono formati da energia pura, con una coscienza di sè, si suppone che arrivino da altre dimensioni e che a volte assumanbo forma umana, scambiati spesso per fantasmi, si presentano come una forma molto avanzata di anima.

Scienziati alieni: esiste una specie aliena che studia sia gli umani che le specie che abitano questo pianeta, con particolare interesse allo sviluppo di progetti spaziali e militari che generiamo, come se avessero paura che l'uomo potesse divenire pericoloso per le altre specie aliene dello spazio.

Esistono anche dei casi che non rientrano direttamente con le varie razze aliene intelligenti ma che potrebbe essere utile nominare sempre per dovere di cronaca:

La creatura di Salinas

Si tratta del caso documentato di una creatura di 30 cm con un cranio molto grande che è stata trovata morta in una collina dietro Camp Santiago (Salinas, Portorico), avente una testa enorme rispetto al corpo, occhi a mandorla grandi e incavati, un piccolo naso con due narici, bocca senza labbra, orifizi a posto degli orecchi, braccia lunghe, pelle lucida e dal colore verdastro.

Gli esseri di Chihuahua

 Starchild teschio alieno UFO

Sono stati scoperti recentemente due crani appartenuti ad una donna amerinda e a un bambino non umano, che dalle ricerche risultano essere quello che resta di due scheletri dissotterrati circa 65 anni fa in una grotta sita a sud di Chihuahua, nello stato di Chihauhau (Messico). Gli scheletri vennero sparpagliati da una tempesta che allagò la loro tomba, mettendo così in evidenza i crani, che furono ritrovati da persone del luogo e poi sono finiti in mano al ricercatore Lloyd Pye. Il cranio del bambino non è umano, ha i canali del nervo ottico completamente diversi da quelli umani, non ha il seno paranasale, ha la forma del cranio ingrandita ed appiattita, non ha le tempie, ha il buco sotto il cranio spostato in avanti in modo che la testa anomala possa trovare il centro d’equilibrio sul collo.
Dagli studi risulta essere una creatura umanoide non terrestre o un ibrido alieno che è stato rinominato come "Starchild".

La fiera degli esseri assurdi

Nel Mar Nero a una ventina di metri nel sottosuolo, nella grotta di Movile, c’è un ecosistema di piccolo esseri mostruosi che vivono nell’oscurità di un ambiente saturo di solfuro di idrogeno. Ci sono almeno 33 forme di vita sconosciute e altre evolute in modo inconsueto (ecosistema di Movile). Potrebbero derivare da una contaminazione da parte di organismi alieni.

I Rods

Essi di solito abitano spesso in caverne o cavità, anche se spesso ne escono e volano attorno alle persone vicine alla loro caverne, tuttavia, la loro presenza è stata documentata anche in zone dove non vi erano caverne o cavità, o addirittura sono stati filmati a quote altissime persino fuori dalla stratosfera terrestre mentre si muovevano a velocità incredibili.
I Rods hanno lunghi corpi sottili presumibilmente cilindrici con ai lati delle membrane che sembrano delle specie di zampe, il cui numero dipende dalla taglia dei Rods, con una lunghezza di circa sedici centimetri: essi appaiono di colore apparentemente bianco luminoso e il movimento ondulatorio veloce delle membrane laterali ne permette il volo velocissimo.

Le riprese dei Rods non mostrano dubbi sul fatto che siano degli esseri intelligenti,si è anche riusciti a riprenderli mentre volavano ad alta velocità con rapidi cambi di direzione per evitare esseri umani sulla loro traiettoria come per esempio si vede nelle riprese realizzate a Sima de las Golondrinas (Messico). Volano così veloci che solo rallentando le immagini dei filmati è possibile vederli.

Nonostante la mole di foto e filmati esistente su di loro la scienza ancora si rifiuta di riconoscere la loro esistenza, nonostante siano totalmente differenti da qualsiasi altra forma di vita esistente sul nostro pianeta.