UFO Prove DAL SETTECENTO AL NOVECENTO

 

Nel settecento impazzano gli avvitamenti di astronavi aliene che manovrano nel cielo e vengono chiamate prevalentemente navi volanti, come il caso famoso “dell' Olandese Volante”.
L' 8/1/1704 vengono avvistate strane luci sopra l'Inghilterra.
Il 4/11/1704, in Svizzera, una nuvola luminosa, che si muove ad altissima velocità, scompare all'orizzonte.
Nel marzo del 1716 il grande astronomo Edmund Halley avvistò una serie di enigmatici veicoli volanti, uno dei quali illuminò il cielo a giorno per oltre due ore con un'intensità tale che Halley poté leggere tranquillamente un libro. Alla fine la luce si affievolì per poi avvampare improvvisamente di nuovo.
Il 9/12/1731 a Firenze vengono avvistati strani globi di luce nel cielo.
L' 8/12/1733 sopra Dorset (Inghilterra) fu avvistato un disco volante argenteo.
Il 16/12/1742 ci fu l'avvistamento di una macchina volante riportato nel vol.42 del ”Philosophical Transactions”, dove viene minuziosamente descritta.
Nel giugno 1750 ad Edimburgo, Scozia, venne avvistata una enorme sfera di fuoco che si muoveva lentamente.
Nel 1752 ad Aufermannland, sfere di fuoco uscivano da un oggetto più grande di forma tubolare lunga e di aspetto lucente.
Il 15/04/1752 a Stavanger, Norvegia, venne avvistato uno strano lucente oggetto ottagonale.
Il 15/10/1755 a Lisbona, Portogallo, degli immensi globi volanti luminosi vengono visti molte volte.
Il 2/11/1761 vi fa una processione di “globi immensi” attraverso la Svizzera.
Il 9/08/1762 a Basilea, Svizzera, un oggetto fusiforme, scuro, enorme, circondato da un cerchio splendente, venne visto attraversare lentamente il disco solare, da due astronomi: de Rostan a Basilea, e Croste a Soletta.
Il 17/05/1777 l'astronomo francese Charles Messier osservò nel cielo un gran numero di dischi scuri.
Il 7/6/1779 a Boulogne, Francia, uno sciame di numerosi dischi luminosi sorvolò la città.
Nel 1783 quattro testimoni sul terrazzo del Windsor Castle, osservarono un oggetto luminoso muoversi nei cieli del Home Counties of England. I testimoni osservarono una nuvola oblunga che si muoveva più o meno parallela all‟orizzonte. Sotto questa nuvola si poteva osservare un oggetto luminoso, pressappoco sferico, brillante, che si fermò; questa strana sfera sembrava essere all'inizio di un colore blu pallido, ma poi la sua luminosità si incrementò e si diresse verso est. Poi l'oggetto cambiò direzione e si mosse parallelo all‟orizzonte prima di scomparire a sud-est; la luce che emanava era prodigiosa; illuminava ogni cosa sul terreno. Esiste anche un'illustrazione fatta dai testimoni.

Il 26 settembre 1788 l'astronomo Schroter avvistò una luce brillante nel cratere lunare Plato, la cui colorazione diventava gradualmente più scura via via che il sole saliva sull'orizzonte. Macchie chiare nel cratere Plato furono viste anche dal 1869 al 1874 da Pratt, Elger, Neison e Schmidt.
Il 7/02/1802 un disco scuro attraversò il sole: viene visto dall'astronomo Fritsch a Magdeburgo nella Germania centrale.
7/09/1820, Embrun, Sud Est della Francia, formazione meravigliosamente regolare di oggetti volanti attraversa la città in linea retta, devia di novanta gradi e poi si allontana, sempre mantenendosi in perfetto allineamento.
22/11/1821: un disco luminoso attraversa la Manica.
23/10/1822: l'astronomo Pastoff osserva due oggetti sconosciuti che attraversano il disco solare.
1823: l'astronomo Webb vede un oggetto luminoso nei pressi di Venere,
1/04/1826: Saarbrücken, Francia. Un Oggetto grigio a forma di siluro, viene avvistato mentre si avvicina rapidamente alla Terra.
31/07/1826: oggetto sconosciuto avvistato da astronomi.
Il 22/12/1826 in Francia circa 3000 persone, di cui alcune molto istruite, avvistarono
una croce volante coi i bordi nettamente smussati che sorvolava a bassa quota la città
di Migne.
26/05/1828: viene avvistato un disco che attraversa il sole.
1831 dal 6 settembre al 1 novembre, a Ginevra, Svizzera: il dottor Wartmann e il personale dell'osservatorio vedono uno strano corpo luminoso per parecchie notti. Non viene visto da nessun' altra parte della Terra.
29/11/1831, in Turingia, Germania: avvistato disco luminoso, “dall'apparente grandezza della Luna”.
1833 Toland, Ohio. Avvistato oggetto brillantissimo a forma di uncino.
13/11/1833, Niagara Falls, Stati Uniti. Un oggetto quadrato, grande e luminoso, viene visto per più di un'ora.
5/11/1833, Cile. Un disco luminoso passa vicino al Sole.
1834: l'astronomo Pastorff riferisce di aver visto due oggetti rotondi, di grandezza disuguale. Li rivede nel 1836 e nel 1837.
11/05/1835: disco luminoso visto da Cociatore, un astronomo siciliano.
12/01/1836, Cherbourg, Francia. Una grande nave luminosa resta librata sulla città. Ruota sul proprio asse e sembra avere un buco al centro, come una ciambella.
15/05/1836: il professor Auber vede numerosissimi oggetti luminosi che si allontanano dal Sole in direzioni diverse.
1838, India. Un disco volante con una lunga appendice luminosa color arancio.
04/10/1844: L'astronomo Glaisher riferisce di avere osservato un disco luminoso “che emetteva ondate di luce rapidissime e lampeggianti”.
29/03/1845: Londra, Inghilterra. Un oggetto arancione, stazionario, simile ad una nebbia luminosa, sostenuto da quattro luci fulgide come stelle.
11/05/1845: Il signor Gapocci, dell'osservatorio di Capodimonte, Napoli, avvista un grande numero di dischi lucenti che volano da Occidente a Oriente: alcuni hanno forma di stella, altri hanno code luminose.
18/06/1845: tre dischi luminosi si innalzano dal mare e rimangono visibili per dieci minuti, a ottocento metri dalla nave Victoria (36° 40‟ Latitudine Nord, 13° 44‟ Longitudine Est). Sono descritti cinque volte più grandi della Luna, e sembrano collegati a fasci luminosi. Sono scorti contemporaneamente da molti osservatori,separati anche da millequattrocento chilometri di distanza.
25/07/1845, Firenze: un enorme disco fiammeggiante vola attraverso il cielo ed èmolte volte più grande della luna.
2/12/1845: luci fiammeggianti vengono avvistate al largo di Ryook Phyoo, Cina.
Il 18/5/1845 la nave Victoria avvista 3 dischi luminosi emersi dal mare, che rimangono immobili nel cielo per un pò e poi schizzano via nel cielo.
il 26/10/1846 a Lowell (Massachusetts) un grumo di gelatina fetida fu espulso da un oggetto volante a bassa quota. Il rifiuto aveva un diametro di 1,2 metri e un peso di 200 kg.
26/10/1846, Lowell, Massachusetts, Stati Uniti. Un disco volante luminoso dal quale cade una massa di gelatina fetida, che pesa duecento chilogrammi, ed ha un diametro di un metro e trenta centimetri.
19/03/1847, Holloway, Londra, Inghilterra. Oggetto sferico, fiammeggiante, si innalza verticalmente tra le nuvole.
19/09/1848, Inverness, Scozia. Due grossi oggetti « fulgidi come stelle », qualche volta stazionari, qualche volta in movimento velocissimo.
1849, Gais, Svizzera. Migliaia e migliaia di oggetti luminosi visti dall'astronomo Inglis mentre attraversano il cielo limpido. Alcuni appaiono muniti di ali, o di un alone luminoso.

Autunno 1849, Deal, Inghilterra. Avvistati « Corpi scuri nel cielo ».
5/02/1850, Sandwich, Kent, Inghilterra. Un « punto luminoso si avvicina lentamente, in linea retta, fino a diventare grande quanto un terzo della Luna; poi rimane stazionario per tre minuti ».
6/06/1850, Costa Azzurra, Francia. Un globo rosso attraversa il cielo, lasciando una grandine di scintille: lascia cadere un oggetto scuro.
04/09/1851: Come se fosse attirato dalla Grande Esposizione di Hyde Park, a Londra, un grande sciame di dischi luminosi arriva dall'est e dal nord. La processione dura dalle 9 e 30 del mattino alle 3 e 30 di pomeriggio e viene osservata al telescopio dal reverendo w. Read.
11/09/1852, Fair Oak, Staffs, Inghilterra. Fra le 4:15 e 4:45 antimeridiane, molte persone scorgono uno strano disco luminoso circondato da un alone, presso del pianeta Venere.
22/05/1853: avvistati tre oggetti luminosi nei pressi di Mercurio. Uno grande e rotondo, uno a forma di sigaro, l'altro a forma di piccolo disco: segnalati dal signor R.P . Gregg.
1/06/1853: un certo tenente Gazette riferisce di avere veduto una « macchina volante », cinquant'anni prima del primo volo dei fratelli Wright.
9/07/1853: la Societè Meteorologique de France segnala « un grande numero di punti rossi nel cielo... simili a minuscoli soli ».
26/10/1853, Ragusa, Sicilia. Un grande disco luminoso viene visto muoversi da Oriente a Occidente alle 2 antimeridiane. Rimane visibile per due minuti.
11/06/1855: un grande corpo aereo, scuro, viene visto senza telescopio dagli astronomi Ritter e Schmidt.
11/08/1855, Petworth, Sussex. Un disco rosso luminoso « come una luna rossa » sorge lentamente, attraversa il cielo, e scompare in lontananza .Ha i mozzi come una ruota; ne spuntano « raggi stazionari ». Visibile per novanta minuti.
- 17 dicembre 1896, un disco luminoso sorvola Worcester, illuminando la zona tanto
che sarebbe stato possibile “raccogliere uno spillo” racconta il dottor Charles
Davidson.
- Nel 1896 e nel 1897 vi fu un ondata di UFO sugli USA. Gli avvistamenti di astronavi aliene non si contarono e furono chiamati Airships o aeronavi misteriose. Innumerevoli sono gli articoli della stampa dell'epoca che raccolgono disegni e testimonianze degli avvistamenti. Attenzione, perché l'ufologia moderna dovrebbe nascere in questo periodo e non successivamente, dato che già da allora si riconoscevano gli UFO come astronavi aliene e non come fenomeni divini o simili.
- Il 17/4/1897 un UFO è ufficialmente precipitato ad Aurora, Texas. Si trattava di un‟astronave sigariforme che, dopo aver sorvolato la città, si schiantò su di un mulino a vento ed esplose. Il corpo semicarbonizzato dell‟unico pilota, un essere piccolissimo, fu sepolto nel cimitero di Aurora. L‟esplosione fece ovviamente disperdere nell‟ambiente i frammenti dell‟UFO, ed infatti frammenti (per lo più di alluminio) sono stati rinvenuti nel luogo dell‟esplosione fino al 1973. Alcuni di coloro che si avvicinarono al luogo dell'incidente riportarono gravi ustioni e gonfiori alle mani. Tale faccenda ancora oggi non è chiara ma presenti delle similitudini con il caso Roswell del 1947.
- L'1/5/1897 un UFO luminoso sorvolò a bassa quota per 15 minuti la grande città di Winnipeg (Canada).
- 10 febbraio 1897, qualcosa esplode nell'aria nei pressi di Madrid, Spagna. Cadono frammenti, molte finestre vanno in frantumi, molti vetri si spaccano. Per cinque ore, una nuvola luminosa di detriti rimane librata sopra la città, dove è esploso l'oggetto. Panico per le strade.
- Aprile 1897, « Aeronave» sopra Kansas City. Un immenso fascio luminoso che fruga verso il basso. Viene avvistata sopra Chicago il giorno 11. Il 16 viene vista a Benton, Texas: ha fanali di coda verdi e rossi. Da un'altra città del Texas viene segnalata a forma di sigaro, con enormi proiezioni, illuminata vivamente dai raggi di due potenti riflettori.
- 20 aprile 1897, « Aeronave» sopra Sistersville, Virginia: emette lampi di luce vivissima, rossa, verde e bianca. Descritta come « una immensa nave conica, lunga una sessantina di metri, con pinne ai lati ». Non risulta che in quei giorni, in quella zona, fossero in volo palloni. - 29 luglio 1897, uno strano oggetto viene fotografato nell'Ohio.

3 giugno 1898, Inghilterra. Due dischi luminosi, uniti o molto vicini, avvistati in volo. Visibili per sei minuti.
2 marzo 1899, avvistato un disco luminoso su El Paso, Texas.
8 marzo 1899: il disco viene avvistato a Prescott, Arizona: segue per tutto il giorno la Luna. In precedenza è stato visto molto vicino alla Luna.
28 ottobre 1899, Luzarches, Francia. Un disco luminoso grande come la Luna si leva all'orizzonte. Osservato per un quarto d'ora prima che rimpicciolisca, riducendosi ad un puntolino luminoso.
15 novembre 1899. Una stella enorme, o un disco, sopra la Dordogna, Francia: cambia colore, rosso, bianco, rosso, poi azzurro: si muove maestosamente e si allontana.