Giove il piu grande pianeta

Giove il piu grande pianeta

Giove è il più grande pianeta del nostro sistema solare avendo una massa oltre due volte a quella di tutti gli altri pianeti insieme; ruota attorno il suo asse più velocemente di ogni altro pianeta, infatti una sua rotazione dura meno di 10 ore.
Sulla superficie visibile  sono ben evidenti formazioni nuvolose a forma di bande allungate, al di sotto delle quali si trovano prevalentemente idrogeno liquido ed elio.

Giove è uno dei pianeti più interessanti per gli astrofili, giacché è il pianeta più luminoso dopo Venere anche se talvolta Marte lo supera leggermente, ed è così grande che anche in un binocolo è visibile il suo disco tondeggiante, mentre con un piccolo telescopio è possibile osservare le più cospicue formazioni di nubi che sono le Bande Equatoriali Nord e Sud, scure, da parti opposte rispetto la brillante Zona equatoriale.
In strumenti di apertura superiore ai 75 millimetri appaiono le principali strutture interne alle nubi il cui moto si può apprezzare con un osservazione di almeno dieci minuti, mentre già in piccoli strumenti è possibile rilevare lo schiacciamento del disco di Giove, il cui diametro equatoriale è di oltre 9000 Km più grande di quello polare a causa della rapida rotazione. Giove si vede più grande e brillante quando si trova all'opposizione che avviene ogni 13 mesi, allora solo 40 ingrandimenti sono sufficienti per farlo apparire grande quanto la Luna.

I principali satelliti gioviani, IO,EUROPA, GANIMEDE e CALLLISTO, furono osservati per la prima volta nel 1610 da Galileo Galilei, e per questo sono chiamati satelliti Galileiani.
In un piccolo telescopio o al binocolo appaiono come deboli stelle allineate lungo il piano dell'equatore del pianeta, talvolta uno o più satelliti può non essere visibile poiché passando davanti al pianeta è annegato nella sua luce e quando si trova dietro ne rimane nascosto.
Oltre ai satelliti summenzionati abbiamo i satelliti minori: Leda, Himalia, Lysithea, Elara, Ananke, Carme, Pasiphae e Sinope.
Giove è circondato da un atmosfera nuvolosa alta circa 1000 Km, le cui nubi sono di diversa composizione, e si formano a vari livelli a seconda della temperatura e della pressione, che aumentano andando in profondità.

Sotto le nubi non esiste una superficie solida, invece l'idrogeno e l'elio si mantengono in forma liquida per l'alta pressione conseguente alla grande forza gravitazionale del pianeta: molto in profondità dove l'idrogeno liquido si comporta come un metallo fuso, i moti convettivi  originano un intenso campo magnetico che si fa sentire per milioni di Km nello spazio, mentre il centro di Giove è composto da un nucleo probabilmente roccioso.
I 16 satelliti di Giove sono classificati in tre gruppi:gli otto più interni  compresi i quattro galileiani che hanno un orbita circolare sul piano dell'equatore; i quattro intermedi che hanno orbita ellittica inclinata di 25°/30° sul piano dell'equatore e i quattro esterni con orbite ellittiche retrograde, cioè da est verso ovest.
Giove è anche circondato da un sottile anello di polveri che si estende oltre 100000 chilometri.

Giove è sempre stato riconosciuto come il rappresentante simbolico della divinità che creò il mondo e gli uomini, affiancò l'immagine infatti di Zeus, e nell'astrologia, presiede i commercianti, le ricchezze materiali e spirituali, i Re, e come segni zodiacali i Pesci e il Sagittario.