Baldoon castello infestatoIniziamo la rassegna di luoghi misteriosi con la Scozia dove riporto i castelli più importanti e famosi infestati dai fantasmi

luoghi misteriosi Scozia

Baldoon Castle
Il fantasma di Lucia di Lammermur risiede ancora alle rovine del castello che nell'antichità fu ritenuto essere uno dei più importanti castelli della regione che appartenne alla famiglia dei Dunbar dal 1530 fino al XVIII secolo: questo fantasma di cui si parla venne reso famoso dal romanziere scozzese Walter Scott nel suo scritto "La sposa di Lammermur". Si tratta di una donna che fu obbligata dalla propria famiglia a lasciare l'uomo di cui era innamorata per maritarsi con David Dunbar cosa che la fece impazzire dal dolore e la portò a pugnalare il marito durante la prima notte da sposata. Le sue apparizioni sono testimoniate sin dal diciasettesimo secolo dove diversi testimoni asseriscono di averla vista aggirarsi per il castello con i vestiti insanguinati nel giorno dell'anniversario della sua morte.

Castle of Park
Due entità sembrerebbe che infestino questo castello scozzese più precisamente una donna verde che appare nella torre mentre il castello vero e proprio è la dimora di un monaco che venne assassinato secoli fa. Il castello possiede una torre che risale al sedicesimo secolo dove a una delle finestrelle del piano superiore ogni tanto apparirebbe il fantasma della donna verde che alcuni ritengono sia una delle serve che venne cacciata dal castello qando si seppe che era in cinta e che decise di suicidarsi per tale motivo. Dai residenti del castello viene denunciato che gli oggetti si spostano spesso, senza che nessuno li tocchi, da una stanza all'altra, e spesso si percepisce una presenza che sembra spiare i vivi. Il monaco di cuiparlavamo prima è un altro "inquilino" del castello e sembrerebbe risiedere nel corpo centrale dell'edificio perché a quanto viene riportato da testi dell'epoca venne murato vivo in una delle pareti del castello.

muchalls castle luoghi misteriosi

Muchalls Castle
Un altra entità spettrale di colore verde e sesso femminile (forse ci sarebbe più da parlare di spettri Irlandesi che Scozzesi)sebra che si aggiri per il castello di Muchalls attendendo ancora il ritorno del suo amato. Questo edificio storico è stato riconvertito, così come molti altri castelli, in un hotel a tema molto suggestivo, dove si dice che lungo le pareti merlate si trovasse la damigella in attesa del suo futuro sposo quando perse l'equilibrio cadendo uccidendosi all'impatto ed è qui che apparirebbe sovente ma è stata avvistata da molte persone anche all'interno dell'edificio. specie di fronte a uno specchio.

Rockall  
Si tratta di uno scoglio inabitato molto isoolato nell'Atlantico a più di trecentocinquanta chilometri dalle coste Ebridi esterne, nella parte più a Nord della Scozia. Diversi studiosi lo riconoscono come il paradiso perduto dei Celti il Tir Nan Og che negli scritti antichi Irlandesi viene descritto come una isoletta situata in un luogo non identificato nè specificato molto lontano in direzione ovest.

Bardsey Island , Galles
Su quest'isola del Galles girano molte leggende , fu un luogo ritenuto sacro dai Celti e poi anche dai credenti cristiani, dove si narra che ancora adesso riposi in pace il grande Mago Merlino, attendendo il ritorno di Re Artù. Il suo nome gaelico di Bardsey Island è Ynis Enlli ed è situata al largo della penisola di Lleyn (chiamata anche in lingua antica Gwynedd) un luogo sacro di pellegrinaggio che una volta ospitava il monastero celtico. Si pensa che le sue terre ospitino i corpi di almeno 20.000 tra monaci e pellegrini e per questo un altro suo nome è l'Isola dei Ventimila Santi, nella quale le apparizioni di spettri che si fanno vedere spesso lungo le coste sono sempre segno inequivocabile che qualche tempesta si sta per abbattere sull'isola o che qualche nave sta per fare naufragio.