esoterismo simboli bastone

Esoterismo significato dei simboli il bastone

Il bastone è forse il più antico strumento che gli esseri umani hanno usato, esso rappresenta il modo più semplice di usare uno strumento prolungando il braccio, nelle antiche civiltà come tutt'ora nelle civiltà contadine, è lo strumento indispensabile per guidare il gregge e il bestiame, e da questo significato deriva il pastorale dei vescovi.

Un altro significato del bastone è quello di indicare la direzione, sollevandolo di fronte a sè si benedice quella direzione: dal significato di estensioone della mano si è poi passati all'estensione della propria volontà e al potere dello scettro, per i monaci buddhisti esso è appoggio e pacifica arma di difesa, segnale di una presenza autorevole, più in generale esso è divenuto simbolo dello stato monastico e arma di esorcismo che tiene lontani i cattivi influssi.

Nell'antica Cina il bastone, in particolare quello fatto di legno di pesco, serviva a scacciare gli influssi maligni all'arrivo dell'anno nuovo, nel taoismo cinese i maestri sono spesso raffigurati con un bastone nodoso che può avere sette o nove nodi, che indicano i gradini da superare per arrivare in cielo, ovvero quanti chakra devono essere purificati per accedere all'illuminazsione o stato di Vuoto Mentale.

Lo ritroviamo nelle mani dello sciamano, del mago e, nell'immagine della strega, è veicolo dei viaggi attraverso diversi piani e mondi. Come l'albero, il bastone, appartiene al simbolismo assiale, come strumento per collegare il cielo e la terra, questo è molto evidente nel bastone di Mosè, essendo collegato allo scaturire di sorgenti, come accade nella Bibbia e in numerosi racconti mitologici.

Dal bastone deriva la bacchetta simbolo di potenza e chiaroveggenza, come la bacchetta del mago, della strega, della fata, senza la bacchetta divinatoria l'indovino non può tracciatre per terra il cerchio nel quale si pone per evocare gli spiriti, nè tracciare nel cielo i quadrati, all'interno dei quali interpretare il volo degli uccelli.
Un tempo la bacchetta era utilizzata per individuare le sorgenti d'acqua e i giacimenti di minerali, anche per i celti la bacchetta è lo strumento di magia per eccellenza e simbolo del potere magico che il Druido ha sugli elementi.

Presso i nativi americani oltre a servire da sostegno e come indicatore della direzione, il bastone aveva diversi significati, tra i tanti ad esempio il talking stick, cioè il bastone per parlare che è stato usato per secoli dalla maggior parte delle tribù per dare a ognuno, durante uan riunione, il diritto di parola, infatti ogni qual volta la tribù si riuniva per decidere su questioni importanti il membro più anziano teneva in mano un bastone e iniziava la discussione, quando aveva finito di parlare porgeva il bastone a chiunque chiedesse la parola, in questo modo esso passava da uno all'altro finché tutti coloro che desideravano parlare lo avessero fatto, poi il bastone ritornava al capo più anziano.
In questo modo si assicurava il rispetto per ciascuno, la libertà e il potere di parlare liberamente senza timore di critica da parte degli altri, chiunque tenesse in mano il bastone possedeva anche il sacro potere delle parole.

Un altro importante bastone era quello usato per toccare il nemico durante una battaglia, che veniva considerato un atto di coraggio superiore al lancio di una freccia, inoltre i bastoni erano anche frequenti strumenti di gioco per i bambini assieme al cerchio e alla palla.

 Esoterismo significato dei simboli