sinkhole voragine misteriosaapparizioni voragini sinkhole

Una serie di strani buchi si è aperta nei terreni di varie parti del mondo in maniera inspiegabile e sconcertante, dalla forma perfetta e dalla profondità non misurabile, gli scienziati barcollano nel buio, poiché non capiscono come si formino questi sinkhole.

Dall'inizio dell'anno, oltre che terremoti e tsunami, sono apparsi diversi casi strani e misteriosi inerenti a voragini enormi aperte nel suolo senza alcun motivo o causa apparente, e questo è successo in molte parti del mondo anche estremamente distanti l'uno dalle altre. Il fenomeno non rientra nella sintomatologia del fracking di cui abbiamo parlato in altri articoli, ma sembrerebbe che qualche fenomeno a noi sconosciuto, stesse spostando parti del sottosuolo in maniera costante e troppo precisa per essere di natura completamente naturale, infatti le voragini aperte, solitamente hanno una forma perfettamente circolare, come se un raggio laser sconosiuto avesse attraversato lo strato di terreno distruggendo la parte sottostante senza lasciare altre tracce, ma nessuna tecnologia a noi nota, a livello umano, ha una tale potenza, almeno che si possa sapere.

voragine Guatemala sinkhole

Ma veniamo ad alcune di queste voragini: la prima si è aperta il 21 Marzo 2012 a Malmberget, presso il nord della Svezia, si è trattato di una enorme voragine comparsa dopo che gli strumenti hanno registrato una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 sulla scala Richter, con epicentro in una zona scarsamente abitata a nord della Finlandia, che dopo pochi minuti dal sisma, ad una distanza di 150km, ha fatto scaturire dal terreno collassato un grosso foro dal diametro di oltre 60 metri.
La voragine è comparsa in una zona circondata da cese, strade e campagne coltivate, gli scienziati stanno cercando di capire se il collasso del suolo è collegato al terremoto registrato in Finlandia ed, eventualmente, capire che tipo di interazione ci possa essere tra i due fenomeni.

voragine Guatemala sinkhole

Questo singolare, quanto misterioso fenomeno, negli ultimi mesi è stato osservato sempre più frequentemente, infatti numerosi sono i Sinkhole apparsi di recente, così vengono identificati questi fenomeni geologici, ma descriviamo altri casi accaduti in altre parti del mondo: il 13 Marzo 2012 si apre una voragine in Austria.
Un agricoltore di 47 anni, Knoglinger Franz, mentre cercava il suo gatto, ha trovato un enorme buco nel terreno, così ha iniziato prima a gettare dei sassi al suo interno e poi ha utilizzato un magnete legato ad un filo scoprendo infine che la cavità era profonda 25 metri, ma la cosa strana è che la calamita si è agganciata ad un oggetto metallico molto pesante. Un gruppo di esperti si è recato subito in Austria e hanno provato ad introdurre nella voragine una videocamera per capire cosa era presente all’interno, ma, a causa dei forti campi elettromagnetici, la videocamera ha smesso di funzionare, facendo fallire il tentativo di ottenere una quanche immagine dell’oggetto metallico.  

voragine Svezia sinkhole

Il 18 Febbraio 2012   il cratere si è formato nei pressi della città di Dumanjug, nelle Filippine, che ha subito attratto masse di gente curiosa incurante dei pericoli che potevano esservi: il foro è stato scoperto dal custode di una fattoria. Secondo quanto racconta Walter Pesablon, 36 anni, inizialmente questo era grande quanto una padella, che al principio non ha attratto su di sè l'attenzione mentre durante la notte, questo si è allargato raggiungendo la dimensione di dieci metri, a mezzogiorno si sono aggiunti a tale misura altri due metri sino a che il sinkhole non si è attestato alla misura di venti metri.

Il 21 Gennaio 2012, una famiglia cinese residente a Leshan, nella provincia del Sichuan in Cina, è stata costretta a lasciare la propria casa dopo che una voragine gigante si è aperta improvvisamente nel suo cortile durante la notte, avente un diametro di circa ventidue metri e una profondità sconosciuta poiché non sono stati in grado di misurarlo. Un testimone di 58 anni di nome Fengrong Zhang, ha raccontato che alle due del mattino ha sentito un forte rumore all'esterno, e dopo essere andato a controllare cosa fosse successo ha rinvenuto l'enorme buco che si stava avvicinando sempre più alla sua casa. Dopo aver messo in salvo la sua famiglia, ha continuato Zhang, ha provato a misurarlo in profondità ma nemmeno una corda di sessanta metri è riuscita a raggiungerne il fondo.

Svezia mistero buchi

Il 19 Gennaio 2012, compare sul suolo del Daghestan, Repubblica della Federazione Russa una misteriosa voragine, di forma perfettamente circolare e profondissima appare improvvisamente in una zona non urbana e fortunatamente senza registrare feriti o morti. Tra le ipotesi, c'è chi pensa che si tratti del risultato di uno schianto di un disco volante. Alcune delle persone giunte sul posto hanno affermato di sentire misteriosi suoni provenire dal buco, gli scienziati, comunque, prima di credere a queste ipotesi di fantascienza, stanno facendo delle analisi per vedere se riescono a dare una spiegazione geologica a questo fenomeno.