Gli oracoli e le tecniche divinatorie

 

Gli oracoli e le tecniche divinatorie, usate per millenni dagli uomini, per cercare di sbirciare nel Libro del Destino di Dio, ma poiché ogni persona ed ogni cultura, sono differenti, e di culture e persone ce ne sono tantissime al mondo, le tecniche sono pressoché infinite, ma si fondano comunque su linee guida ristrette.
Qui di seguito, presenterò alcuni sistemi divinatori, alcuni non più usati, altri applicati ancora oggi da poche persone che le conoscono approfonditamente.

 

  • Achilleomanzia divinazione praticata in Cina, conosciuta come oracolo dell'I- Ching, dove si utilizzano steli di achillea millefoglie, mediante un rituale complicato e lungo.
  • Aruspicina arte divinatoria etrusca per eccellenza, che utilizza l'esame delle viscere degli animali sacrificati alle divinità, per ottenere responsi. In questa tecnica, veniva spesso esaminato il fegato (tecnica usata di preferenza da Greci e Caldei).
  • Astragalomanzia con essa vengono usati gli astragali o dei dadi per avere profezie: essa era molto usata nell'antica Grecia e a Roma. L'astragalo è l'osso più grande del tarso dell'uomo e di alcuni animali, con essi si costruivano anche dadi, per l'appunto.
  • Astrologia tratta dell'osservazione dei pianeti e delle stelle, ha importanza per conoscere in linea di massima il carattere di una persona, ma anche per verificare l'affinità di coppia (grazie alla comparazione dei temi natali degli appartenenti alla coppia): bisogna solo decidere a quale tipo di astrologia darsi anima e corpo, immergendosi nel suo studio, poiché la gamma di informazioni da studiare richiede diversi anni, inoltre bisogna decidere a quale scuola di astrologia affidarsi, perché esistono quella cinese, quella indiana, quella araba, che hanno pochissime cose in comune.
  • Auguri e Auspici gli àuguri erano sacerdoti dell'antica Roma che s'interessavano di prevedere il futuro e trarre responsi, studiando il volo, il grido, il pasto e il comportamento degli uccelli.
  • Bibliomania divinazione mediante un libro sacro (bibbia, vedanta, scritti sacri di varie etnie); in Europa, nel medioevo, si apriva la bibbia con uno spillo d'oro, in un punto qualsiasi, e poi si leggeva la prima riga della parte destra per ottenere il responso.
  • Caffeomanzia molto usata ancora oggi, essa si avvale del rito del caffè, preparato con un sistema simile a quello turco, per leggerne i fondi, scrutando le immagini che si possono formare nella tazzina.
  • Cartomanzia chi non ha mai sentito parlare, a tutt'oggi, di arcani maggiori e arcani minori? La cartomanzia, si avvale della lettura delle carte. Mentre gli arcani minori si dice vennero inventati in Francia intorno al 1700, creando 4 gruppi di carte aventi 4 semi differenti( cuori, quadri, fiori, picche), gli arcani maggiori, risalgono alle scuole iniziatiche egizie, perciò abbisognano di molto tempo per essere appresi ad uso divinatorio, poiché comunque, la lettura avviene decifrando i simboli antichi di cui sono composti.
  • Capnomanzia tratta dello studio del fumo, e quindi dei suoi movimenti e disegni che si possono formare mentre si leva verso l'alto, generato dalla combustione di animali sacrificati (come avveniva nell'antichità) oppure dalla combustione di semi, foglie di piante sacre o incenso (olibano), che si sacrifica alle Entità di luce per riceverne consigli e risposte.
  • Catoptromanzia arte divinatoria che utilizza specchi (da qui il nome che deriva dal greco càtoptron che significa specchio, appunto) o cristalli (ma questi vennero usati solo più tardi per via del loro altissimo costo anticamente, e per la loro difficoltà di reperibilità) per far affiorare conoscenze sopite o il potere della seconda vista, ed essere in grado di divinare su vari argomenti.
  • Chiromanzia arte che studia le linee della mano per scoprire il futuro e il passato di una persona.
  • Geomanzia mantica antichissima, di cui si sono perse le origini, che frutta l'uso di particolari disegni per divinare, una volta ottenuti mediante un lungo rituale ed una preparazione.
  • Idromanzia altra tecnica antichissima di divinazione, che si avvale dell'uso di una superficie di acqua, mediante la quale, l'indovino, cerca di andare in profondo stato meditativo, aprendo così la strada alla seconda vista.
  • Litomanzia questa tecnica aleatoria, si avvale del lancio di pietre (pietre comuni, pietre preziose o semipreziose) per leggere l'avvenire, scrutando le figure che si formano e, così, divinare.
  • Numerologia lo studio del significato dei numeri e dei loro collegamenti con gli arcani maggiori, ha fatto nascere questa arte che, mediante la trasformazione di nomi e parole in numeri, può dare responsi a chi la usa, sempre che abbia una conoscenza approfondita del simbolismo dei numeri, naturalmente.
  • Oniromanzia una delle più antiche tecniche, usate nel remoto passato, soprattutto dai greci, sfrutta il normale momento del riposo, indotto mediante ipnosi o sostanze allucinatorie, o grazie al sonno naturale, per ottenere risposta ai propri quesiti con i sogni, che andranno poi sviscerati ed interpretati correttamente. Non fidatevi della smorfia napoletana, perché il simbolismo inconscio di ognuno è differente dagli altri, servirà quindi una persona preparata per interpretarli.
  • Ostracomanzia si tratta della divinazione mediante l'uso di conchiglie o semi, che vengono gettati per ottenere risposte dalle figure che formano sul piatto di consultazione.
  • Piromanzia qualsiasi lettura di supporti che usino il fuoco (da qui piromanzia, cioè divinazione-manzia, mediante il fuoco- pyr)rientra in questa tecnica: osservando i movimenti delle fiamme, e sfruttando un leggero stato ipnotico, generato dall'osservare a lungo il fuoco, si ottengono i responsi.
  • Simbolomanzia qualsiasi tecnica che si basi sull'interpretazione di simboli, fisici o meno, rientra in questa mantica.

Bene, alcuni metodi divinatori, che ho presentato, ma non spiegati ovviamente, perché lo studio serio necessita di tempo.
Se volete imparare qualsiasi cosa in pochi minuti o giorni, sappiate che non farete altro che ingannare voi stessi, prima di tutto, e poi gli altri, ai quali sicuramente vorrete dare prova delle vostre "conoscenze", e io non nutrirò il vostro ego.

Se siete interessati ad apprendere delle forme divinatorie, quelle da me conosciute sono: Caffeomanzia, cartomanzia, litomanzia, numerologia, oniromanzia, piromanzia, e naturalmente insegno anche simbolismo applicato, necessario alla comprensione dei sistemi divinatori che conosco, senza il quale qualsiasi sistema rimane inutilizzabile.

Modulo Contatti: runeloreinfo@gmail.com