cromoterapia colore rosso

Curarsi con Colore Rosso

Il colore rosso rappresenta la vita, il sangue, l'energia, la forza, il potere, l'attività, se questo colore si trova in equilibrio la persona sarà dinamica, piena di energia, sicuro di sé, estroversa, passionale, competitiva, sempre alla ricerca di nuove sfide, di nuove conquiste, di nuove sensazioni in ogni ambito della vita. Sarà piena di risorse, molto organizzata e creativa; sarà capace di superare i momenti di crisi trovando soluzioni inaspettate e vincenti. Si stancherà poco, proseguendo dritto per la sua strada senza scendere a compromessi.

Se il colore rosso sarà in eccesso, la persona al contrario sarà aggressiva, presuntuosa, irascibile, irrequieta, litigiosa, polemica, tenderà a parlare sempre, non darà spazio ai discorsi delle altre persone e vorrà avere sempre ragione.

Se il colore rosso sarà in difetto, la persona tenderà ad essere introversa, timida fino ad essere paurosa, avrà difficoltà ad affrontare i disagi e le sfide della vita, tenderà a stare in disparte, preferirà essere l'eminenza grigia che detiene il potere dietro le quinte. Non amerà le novità, le sorprese, l'avventura, il rischio, spesso sarà intransigente con gli altri e con sé stessa.

Ma quali sono i disturbi del colore rosso? L'eccesso di energia rossa può provocare aumento della frequenza cardiaca e della pressione, aumento di funzione delle ghiandole, ipereccitabilità del sistema nervoso. Il difetto di energia rossa può provocare la riduzione della libido, abbassamento delle difese immunitarie, stanchezza, malinconia, riduzione della frequenza cardiaca e della pressione, riduzione della funzione ghiandolare, disturbi circolatori.

Il colore rosso si utilizza per: curare tutte le disfunzioni legate alla carenza di energia rossa ma anche nel trattamento delle ferite infette, dell'infiammazione, delle malattie della pelle, del raffreddore, delle affezioni della laringe, dei postumi da congelamento, nell'anemia.