sesto Esercizio IL NULLA RESPIRAZIONE SPONTANEA

 

Ora lascia fluire il tuo respiro spontaneo dal naso, concentrati sull'area del sesto chakra, il terzo occhio o Ajna, esso si trova nel cervello esattamente in corrispondenza del centro tra le sopracciglia, visualizza in quest'area una luce bianca.

A questo chakra non è correlato alcun elemento giacché si trova oltre tutti gli elementi che compongono l'esistenza, così come si trova al di sopra di tutti gli altri chakra: governa il pensiero e la Buddhi, la parte più elevata della mente pensante, l'intelligenza e lintuizione.

Grazie alla propria intuizione l'uomo è capace di trascendere tutte le forme dell'apparenza che appartengono all'esistenza e concepire l'idea del Tutto o di un Nulla che ha sede oltre il divenire dell'esistenza, nell'immobilità senza forma.
L'uomo è in grado di intuire l'esistenza di un principio Divino dal quale egli sente di provenire e al quale dovrà far ritorno.
Medita sulla presenza divina in te e in ogni forma di vita o materia, dialoga con lo Spirito del Nulla lascia che ti possieda e ti faccia da maestro.

Medita continuativamente per 10 minuti o oltre.