Il Sesto Chakra Ajna Terzo Occhio

 sesto-chakra-ajna

Il suo nome significa “sapere, percepire”, viene chiamato anche sesto chakra, chakra della fronte, terzo occhio, il suo colore è il blu scuro o indaco.

Il suo simbolo geometrico è in cerchio con due ali: è situato al centro della fronte tra i due occhi sopra la radice del naso.
Le sue Divinità sono Paramashiva, Shakti Hakini, il suo pianeta Urano, mentre non ha elemento.
Esso interessa direttamente l'intuizione, la saggezza, la percezione diretta, la fantasia.
Le parti del corpo ad esso correlate sono il cervelletto, il viso, gli occhi, le orecchie, il naso, il seno paranasale, il sistema ormonale, il sistema nervoso.
Aspetti interiori positivi: comunione interiore, autocoscienza, energia creativa, intuizione, illuminazione, energia guaritrice, immaginazione, apertura verso nuove idee, controllo dei propri pensieri.
Aspetti negativi interiori: egoismo, autoesaltazione, ambizione di potere, mancanza di responsabilità.

Disturbi fisici: mal di testa, malattie al cervello, dolori agli occhi, debolezza della vista, debolezza dell'udito, infiammazione del seno paranasale, malattie del sistema nervoso.

Disturbi psichici: difficoltà di apprendimento e concentrazione, disattenzione, paura, sensazione di inutilità, superstizione, confusione interiore.

Il chakra Ajna stabilisce il collegamento con il mondo spirituale, favorisce la conoscenza intuitiva e pone l'accento sulla realtà manifestatasi in seguito al superamento della percezione dualistica del mondo e alla pacificazione dei pensieri, all'interno di questa realtà superiore, si manifestano facoltà telepatiche e si sono spesso riscontrati fenomeni quali la premonizione  o  la comprensione intuitiva degli altri.
Le esperienze con il terzo occhio vengono spesso descritte come esperienze di luce, attimi in cui gli occhi si aprono davvero, per la prima volta.

Vedi anche:

Come aprire il Sesto Chakra