3° CHAKRA IL FUOCO RESPIRAZIONE A MANTICE


Respira con la respirazione a mantice:

  • Inala profondamente e lentamente attraverso il naso.
  • Contrai i muscoli addominali in modo da spingere la pancia verso l'interno, ciò provoca l'uscita dell'aria dal corpo in modo rapido; lascia uscire l'aria attraverso la bocca.

Continuando ininterrottamente la respirazione a mantice:

  • Porta l'attenzione al terzo chakra, il chakra solare o Manipura chakra, questo centro si trova nell'area del plesso solare e il suo colore è il giallo.
  • Visualizza una luce gialla nella zona del tuo plesso solare e respira attraverso questa zona del corpo come se l'aria entrasse e uscisse attraverso la luce gialla perforando il terzo chakra.
  • La respirazione a mantice è molto potente giacché l'esalazione è forzata dalla contrazione dei muscoli addominali. Questa respirazione pulisce il corpo dalle tossine, lo ossigena profondamente stimolando la respirazione interna, cellulare. Se non sei abituato alla respirazione profonda può capitarti di avvertire un senso di leggerezza alla testa o di formicolio alle estremità non preoccuparti per questi fenomeni che scompaiono con una pratica corretta.
  • Medita sulla tua unione con il fuoco:
  • Medita sul potere della trasformazione proprio dell'elemento fuoco, questo potere è anche in te, poiché tu sei composto anche dal fuoco; il terzo chakra governa  il potere della volontà personale, ed essa, come le fiamme del fuoco, deve sempre innalzarsi verso l'alto, verso l'evoluzione. Pensa alla volontà evolutiva che muove l'intera natura nell'arco dei millenni, che ha portato la vita a trasformarsi dalle forme più primitive fino a quelle più progredite. Il fuoco è uno degli elementi che ti compongono, tu sei fatto di fuoco, non puoi fortificare te stesso senza fortificare il fuoco e gli spiriti della natura che vi appartengono.
  • Senti che attraverso la tua respirazione e la tua disposizione interiore stai accrescendo in te e in tutta la natura la presenza dell'elemento fuoco.

Medita per 10 minuti circa consecutivi.

Chakra i sette centri guida