Simboli Celtici LA TESTA TRIPLA

Il numero tre aveva profonde connotazioni numinose per i Celti, perlomeno per quelli che popolavano la Germania, la Gallia e la Gran Bretagna: tra tutti gli elementi dell'iconografia celtica fu la testa – simbolo di potenza spirituale – ad essere la più rappresentata quale soggetto di una triade.

Nella letteratura celtica tradizionale la presenza e la ripetizione del numero tre rafforza la trama del racconto; la dea madre era spesso rappresentata in gruppi di tre figure, e ancora la si può trovare nei seguaci della Wicca, religione moderna fondata sui principi stregoneschi.

 

Vedi altri simboli Celtici