Celti Simbolo del CINGHIALE

 

Il cinghiale selvatico è onnipresente nell'iconografia e nella mitologia celtiche,; con le setole irte sul dorso, appare inciso su monete, trombe, calotte di elmi, dall'Inghilterra fino all'Ungheria e alla Romania.

La sua ferocia ne fece una naturale icona bellica, ma la sua valenza simbolica era assai più ampia: preda principale del popolo celtico l'animale godeva di un rapporto privilegiato con gli dei della caccia, come Ardwinna, divinità cacciatrice delle Ardenne, per esempio, dove è raffigurata con una daga in pugno e un cinghiale al fianco.

Le sue carni prelibate l'associavano naturalmente a festività banchetti.